Stitichezza: cos’è

Si tratta di una condizione in cui l’individuo riesce ad evacuare meno di tre volte alla settimana. E ‘spesso associata a feci dure o difficili da espellere. L’individuo può avere dolore durante il passaggio di feci o riuscire ad evacuare solo dopo uno enorme sforzo nello spingere.

Considerazioni sulla stitichezza

Non esiste una “regime di normalità” per evacuare le feci, i tempi sono diversi per ogni persona. Alcune persone hanno movimenti intestinali ogni giorno e quindi una certa regolarità in fase di espulsione, altri hanno feci solide e dure e se l’organismo non produce feci frequenti o la motilità dell’intestino è blanda, ciò genera fatica e dolore nel passaggio, si ha la costipazione. Il passaggio delle feci di grandi dimensioni, largo o rigido può strappare l’ano, specialmente nei bambini. Ciò può causare sanguinamento e provocare una ragade anale .

Cause della stipsi

La costipazione è solitamente causata da:

  • dieta povera di fibre
  • La mancanza di attività fisica
  • Non bere abbastanza acqua
  • Ritardare l’andare in bagno quando si ha la voglia di defecare
  • Lo stress e i viaggi possono anche contribuire a stipsi o altri cambiamenti nelle abitudini intestinali.

Altre cause di stipsi possono includere:

  • Il cancro del colon
  • malattie intestinali come la sindrome dell’intestino irritabile
  • disturbi di salute mentale
  • Patologie del sistema nervoso
  • gravidanza
  • ipotiroidismo
  • L’uso di alcuni farmaci

La stipsi nei bambini si verifica spesso se si trattengono. Questo può accadere quando non sono pronti, quando pensano che proveranno dolore, o l’uso di bagni esterni alla propria abitazione.

Consigli casalinghi per fare la cacca

Oltre a poter utilizzare numerosi rimedi naturali per la stitichezza, fare cambiamenti nel vostro stile di vita può aiutare a prevenire la stipsi. Le stesse modifiche possono essere usati per il trattamento.

I Passi da fare per un corretto stile di vita anti-stitichezza sono:

  • Bere molti liquidi ogni giorno (prendere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno)
  • Mangiare molti cibi ricchi di fibre
  • esercizio regolarmente
  • Usare il bagno al momento si sente la voglia (nessuna attesa)

E se la costipazione è nei bambini?

Più di 2 mesi: provare 60 a 120 millilitri (da 2 a 4 once) di succo di frutta (uva, pera, mela, ciliegia o prugna) due volte al giorno.

Più di 4 mesi: se ha iniziato il bambino a mangiare cibi solidi, si possono somministrare alimenti per bambini ad alto contenuto di fibre, come piselli, fagioli, albicocche, prugne, pesche, pere, prugne fresche o spinaci due volte al giorno .

L’esercizio fisico regolare può anche aiutare a stabilire i movimenti intestinali regolari. Se si è costretti a letto o utilizzare una sedia a rotelle, bisogna cercare di cambiare le posizioni di frequente.

L’uso di emollienti delle feci, come quelli contenenti sodio docusato può aiutare. Lassativi, possono contribuire ad aggiungere liquidi. Supposte o lassativi dolci, come il latte di magnesia liquido, possono aiutarvi ad avere movimenti intestinali regolari.

Clisteri o lassativi stimolanti dovrebbero essere riservati ai casi più gravi. Questi metodi devono essere utilizzati solo se fibre, liquidi o emollienti delle feci non forniscono abbastanza sollievo.

NON dare lassativi o clisteri a bambini senza prima consultare un medico.

Chiamate il vostro medico di famiglia

Chiamate il vostro medico il più presto possibile se si dispone di improvvisa costipazione con crampi addominali e una incapacità di passare gas o di feci. Non prendere qualsiasi lassativo.

Bisogna altresì chiamare il medico se:

  • Ha usato lassativi per diverse settimane o la cura della persona non funzionano.
  • Ha sangue nelle feci .
  • La stitichezza alternati a diarrea.
  • Ha dolore rettale.
  • dolore addominale acuto o grave, soprattutto se accompagnati da gonfiore.
  • Ha feci sottili matita-like.
  • L’esperienza di una perdita di peso inspiegabile.

Have something to say?

(No worries, we will keep your email safe! Also, make sure you fill in email and name fields before posting a comment.)