Tempi di Erogazione dei Prestiti Cambializzati

Quali sono le tempistiche di un prestito cambializzato? Quanto tempo occorre affinché l’istituto di credito eroghi il denaro nei confronti di chi lo ha richiesto?

Quando si parla di finanziamenti con cambiali, come ci ricorda il sito Qui Prestiti Cambializzati (presente all’indirizzo http://www.quiprestiticambializzati.it/) le tempistiche possono variare in base all’importo richiesto, in base al tipo di garanzia offerta ed in base all’istituto di credito preso il quale si è scelti di rivolgersi.

A volte si parla di prestiti cambializzati veloci, termine che viene utilizzato per specificare i tempi molto brevi di erogazione del denaro. In alcuni casi è possibile che il denaro venga accreditato in giornata, cioè nello stesso giorno in cui il soggetto interessato ne effettuerà la richiesta. Le tempistiche, parlando in maniera molto generica, possono andare dalle 24 alle 48 ore lavorative.

Perché la gente dovrebbe richiedere un prestito con cambiali? Chi ne fa richiesta solitamente non vede altre alternative per poter ottenere una somma di denaro in prestito per realizzare i propri progetti o per risolvere alcune spese impreviste o che fanno comunque parte della quotidianità.

Quando la richiesta di un finanziamento viene respinta dalla società di credito spesso non si sa quale altra soluzione ricercare e ci si imbatte nei prestiti con cambiali.

Le cambiali danno la possibilità a soggetti con disguidi finanziari come cattivi pagatori e protestati di avere accesso a linee di credito che prevedono, appunto, l’utilizzo di questo titolo. Anche i disoccupati e le casalinghe, persone che non hanno quindi una fonte di reddito e sono pertanto privi di una busta paga, possono fare richiesta e vederla anche approvata.

Per far sì che una richiesta di finanziamento mediante l’uso di cambiali venga approvata dalla società finanziaria è necessario che chi ne farà richiesta presenti come garanzia una proprietà immobiliare. Sarà quindi necessario che il cliente, o chi per lui ricoprirà il ruolo di garante, sia il proprietario di una casa o di un terreno.

Stitichezza: cos’è

Si tratta di una condizione in cui l’individuo riesce ad evacuare meno di tre volte alla settimana. E ‘spesso associata a feci dure o difficili da espellere. L’individuo può avere dolore durante il passaggio di feci o riuscire ad evacuare solo dopo uno enorme sforzo nello spingere.

Considerazioni sulla stitichezza

Non esiste una “regime di normalità” per evacuare le feci, i tempi sono diversi per ogni persona. Alcune persone hanno movimenti intestinali ogni giorno e quindi una certa regolarità in fase di espulsione, altri hanno feci solide e dure e se l’organismo non produce feci frequenti o la motilità dell’intestino è blanda, ciò genera fatica e dolore nel passaggio, si ha la costipazione. Il passaggio delle feci di grandi dimensioni, largo o rigido può strappare l’ano, specialmente nei bambini. Ciò può causare sanguinamento e provocare una ragade anale .

Cause della stipsi

La costipazione è solitamente causata da:

  • dieta povera di fibre
  • La mancanza di attività fisica
  • Non bere abbastanza acqua
  • Ritardare l’andare in bagno quando si ha la voglia di defecare
  • Lo stress e i viaggi possono anche contribuire a stipsi o altri cambiamenti nelle abitudini intestinali.

Altre cause di stipsi possono includere:

  • Il cancro del colon
  • malattie intestinali come la sindrome dell’intestino irritabile
  • disturbi di salute mentale
  • Patologie del sistema nervoso
  • gravidanza
  • ipotiroidismo
  • L’uso di alcuni farmaci

La stipsi nei bambini si verifica spesso se si trattengono. Questo può accadere quando non sono pronti, quando pensano che proveranno dolore, o l’uso di bagni esterni alla propria abitazione.

Consigli casalinghi per fare la cacca

Oltre a poter utilizzare numerosi rimedi naturali per la stitichezza, fare cambiamenti nel vostro stile di vita può aiutare a prevenire la stipsi. Le stesse modifiche possono essere usati per il trattamento.

I Passi da fare per un corretto stile di vita anti-stitichezza sono:

  • Bere molti liquidi ogni giorno (prendere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno)
  • Mangiare molti cibi ricchi di fibre
  • esercizio regolarmente
  • Usare il bagno al momento si sente la voglia (nessuna attesa)

E se la costipazione è nei bambini?

Più di 2 mesi: provare 60 a 120 millilitri (da 2 a 4 once) di succo di frutta (uva, pera, mela, ciliegia o prugna) due volte al giorno.

Più di 4 mesi: se ha iniziato il bambino a mangiare cibi solidi, si possono somministrare alimenti per bambini ad alto contenuto di fibre, come piselli, fagioli, albicocche, prugne, pesche, pere, prugne fresche o spinaci due volte al giorno .

L’esercizio fisico regolare può anche aiutare a stabilire i movimenti intestinali regolari. Se si è costretti a letto o utilizzare una sedia a rotelle, bisogna cercare di cambiare le posizioni di frequente.

L’uso di emollienti delle feci, come quelli contenenti sodio docusato può aiutare. Lassativi, possono contribuire ad aggiungere liquidi. Supposte o lassativi dolci, come il latte di magnesia liquido, possono aiutarvi ad avere movimenti intestinali regolari.

Clisteri o lassativi stimolanti dovrebbero essere riservati ai casi più gravi. Questi metodi devono essere utilizzati solo se fibre, liquidi o emollienti delle feci non forniscono abbastanza sollievo.

NON dare lassativi o clisteri a bambini senza prima consultare un medico.

Chiamate il vostro medico di famiglia

Chiamate il vostro medico il più presto possibile se si dispone di improvvisa costipazione con crampi addominali e una incapacità di passare gas o di feci. Non prendere qualsiasi lassativo.

Bisogna altresì chiamare il medico se:

  • Ha usato lassativi per diverse settimane o la cura della persona non funzionano.
  • Ha sangue nelle feci .
  • La stitichezza alternati a diarrea.
  • Ha dolore rettale.
  • dolore addominale acuto o grave, soprattutto se accompagnati da gonfiore.
  • Ha feci sottili matita-like.
  • L’esperienza di una perdita di peso inspiegabile.

Tatuaggi sul web

Ci sono momenti della propria vita in cui si desidera effettuare dei cambiamenti, o invece avvengono per cause di forza maggiore, tali mutamenti per alcune persone vengono ricordati con dei gesti che lasciano un segno permanente che ricordi quella particolare transizione, uno di questi è il tatuaggio.

Perchè si fanno i tatuaggi?

Un amore, un figlio, una delusione, uno stato d’animo felice, fattori quindi, che in senso negativo o positivo vanno a cambiare quella che è la propria vita che si sta vivendo, e allora perchè non tracciare questi particolari eventi con un segno indelebile come ad esempio un tatuaggio?

A volte invece, si può decidere di tatuarsi anche solo per seguire una tendenza del momento, ce ne sono tanti e su tatuaggisulweb.it ci sono tante idee e illustrazioni del significato specifico di un tattoo, rispetto un altro.

I tatuaggi vanno a rappresentare una bellissima, ma anche stravagante forma d’arte, proprio così dipinti sulla pelle, sono capaci di comunicare, parlando di uno stato d’animo, una particolare emozione, un sentimento, ma spesso assumono anche un significato di ribellione verso qualcuno o qualcosa.

I tatuaggi d’amore

Ormai fra gli innamorati sembra essere sempre più di tendenza la realizzazione di tatuaggi per segnare nel tempo quell’amore che li lega. Un metodo originale e di moda per testimoniare un sentimento e per dirsi “Ti amo”.

Una tendenza, non seguita soltanto dai giovanissimi, ma anche dai pià grandi, un tattoo è come un grande amore, è per tutta la vita, salvo i casi dove si decide di effettuarne la rimozione.

Si può dire Ti Amo in tanti modi, classici o originali, è sempre bello comunicare in qualche modo questo sentimento così importante, anche se a volte complesso.

I tattoo che rappresentano l’amore sono davvero numerosi, alcuni sono più noti, altri meno scelti, possono essere tatuaggi grandi, medi o piccolissimi: disegni, frasi, citazioni, poesie, motti, e altri ancora.

Ai classici tattoo a forma di cuori con le iniziali della coppia, o disegni come baci, abbracci, Topolino e Minnie che rappresentano la coppia eterna, si alternano tatuaggi molto più folli e spesso stravaganti. Parole e simboli come l’infinito, corone, tutti elementi che quindi, giurano amore eterno.

I tatuaggi di animali

Di grande impatto visivo sono sicuramente anche i tatuaggi che vanno a rappresentare animali, quali la pantera, la volpe, la tartaruga, l’orca o anche gli uccelli. Ma vi siete mai chiesti quale sia il loro significato?

In particolare per quanto riguarda la pantera è legata sicuramente alla figura del felino che rappresenta la forza e l’indipendenza. Chi decide di tatuarsi questo animale, tende sicuramente a sottolineare un desiderio di libertà oppure la propria indole autonoma.

Alimenti anticellulite

I disturbi che possono concorrere alla formazione della cellulite sono diversi, alcuni di tipo ormonale, altri correlati all’alimentazione o ad uno stile di vita scorretto che si perpetua per lunghi periodi di tempo. Oltre alle cure mediche spesso è conveniente inserire nella dieta quotidiana alcuni alimenti particolarmente salutari, che permettono di favorire l’eliminazione della cellulite.

Gli agrumi
Gli agrumi sono frutti alleati della salute umana, arance, cedri, limoni, pompelmi, sono tutti molto ricchi di vitamina C, un potente antiossidante, che allontana dal corpo i radicali liberi e le tossine, la cui presenza favorisce il ristagno di liquidi in alcune precise zone del corpo, contribuendo allo svilupparsi della cellulite. Inoltre il consumo di agrumi stimola la diuresi e favorisce il transito intestinale. La cura avviene con il succo di cedro, di arancia, di pompelmo: conviene però comprendere che la vitamina c si degrada molto rapidamente, quindi questi succhi devono essere spremuti da poco. Per avere un effetto maggiore conviene preparare un succo ricco dei filamenti della polpa, che permettono di assumere una corretta dose di fibre.

L’ananas: polpa e gambo
L’ananas può essere considerato un super cibo, infatti contiene al suo interno tantissime sostanze benefiche: fibre, Sali minerali, vitamine e anche la bromelina, un enzima che stimola la digestione delle proteine e favorisce il consumo dei grassi depositati all’interno dell’adipe. I benefici dell’ananas vengono dal consumo del frutto fresco (non quello in scatola a fette), possibilmente senza aggiunta di zucchero, cosa facile da realizzare visto che si tratta di un frutto molto dolce e dal gusto piacevole. Del gambo, molto ricco di bromelina e di fibre, si possono trovare anche estratti secchi, da assumere come integratori della dieta.

Frutti rossi
Anche i frutti rossi sono degli alleati per la salute: mirtilli, fragole, ciliegie, ribes, lamponi, contengono una grande quantità di antiossidanti, che hanno funzioni protettive del sistema circolatorio e che allontanano le tossine dall’organismo. Gli antiossidanti presenti nei frutti rossi sono chiamati antociani, o antocianine, e sono i responsabili del colore rosso della buccia o della polpa; sono presenti anche nelle foglie di vite rossa, nella buccia dell’uva e in molti vegetali. Il loro vantaggio contro la cellulite è riconosciuto da moltissimi anni, infatti gli estratti sono contenuti anche in creme ed integratori contro la cellulite e la ritenzione idrica.

Il tè verde
Questa bevanda dalle origini antiche non smette mai di stupire: di anno in anno se ne trovano nuovi benefici. Il tè verde è utile contro la ritenzione idrica, il primo alleato della cellulite. Per ottenere i massimi benefici conviene bere il tè verde senza zucchero.

Soggiornare a Valmontone al miglior prezzo

Soggiornare a Valmontone al miglior prezzo

Valmontone è una cittadina in provincia di Roma che ultimamente è diventata famosa per il fatto di ospitare un polo turistico di cui fanno parte il Valmontone Outlet e il Parco Giochi Rainbow Magicland, un polo che attira ogni anno circa 6 milioni di visitatori provenienti da tutta Italia.

Proprio per questo aumento esponenziale di visitatori, nella zona sono sorte decine di strutture ricettive, sia a Valmontone che nei dintorni più immediati.
Il fenomeno ha visto nascere nuovi Hotel, ma soprattutto Agriturismi, Case Vacanza e Bed and Breakfast.

Ma quanto costa soggiornare a Valmontone e dintorni? Dipende.
I prezzi per il soggiorno variano a seconda della tipologia di struttura scelta, del tipo di camera prenotata (doppia, tripla, quadrupla) e del periodo. In genere troviamo tariffe che, prendendo ad esempio una doppia, variano dalle cinquanta alle 70 euro (a camera ovviamente).
Sin qui niente di speciale. Sono tariffe che troviamo nella maggior parte delle strutture ricettive di qualsiasi angolo d’Italia.

Ma se si abbina la prenotazione della camera con il biglietto del parco giochi Rainbow Magicland, scopriamo dei prezzi davvero interessanti alla portata di tutti. Sono le cosiddette offerte Rainbow Magicland che a Valmontone e dintorni, propongono quasi tutti gli Hotel, gli agriturismi ed i Bed and Breakfast.

Queste offerte consistono in veri e propri pacchetti formati da soggiorno, colazione e biglietto del Parco Giochi Rainbow Magicland di Valmontone. Eseguendo una veloce ricerca su internet, digitando nella casellina di ricerca la frase “offerte Rainbow Magicland” ci appariranno molte proposte pubblicate dalle strutture ricettive della zona.

La prima in assoluto è quella del parco giochi stesso che propone una combinazione hotel più parco a partire da 45 euro. Scorrendo via via la pagina di ricerca troveremo anche le offerte di ogni singola struttura ricettiva.

Se si nota però, esistono anche dei portali specializzati in questo tipo di proposte hotel più parco. Non parlo di Booking, Expedia o Trivago che propongono solo la prenotazione della struttura, ma di portali come www.magicvalmontone.it o valmontone-magic-hotel .it che sono specifici proprio per acquistare al miglior prezzo i pacchetti con offerte Rainbow Magicland.

Su questi portali potrete visionare le strutture di maggior qualità della zona che hanno aderito all’iniziativa e contattarle direttamente senza passare per intermediari che caricano sul prezzo finale la loro antipatica commissione. E già solo questo dovrebbe bastare a garantire un notevole risparmio sulla prenotazione dell’hotel.

Ma c’è di più. In questi siti con l’invio di una sola email potete ricevere la proposta di tutte le strutture presenti che hanno disponibilità di posti per il periodo indicato. Capite bene che le strutture stesse sono in concorrenza tra loro e che quindi hanno tutto l’interesse a proporre il prezzo più basso possibile per cercare di accalappiarsi il cliente.

Altro elemento da non trascurare è il tempo. Quanto ci sarebbe voluto per voi a visionare tutti i siti degli hotel e bed and breakfast della zona? Tanto tempo.

Invece effettuando la ricerca da questi siti, una volta ricevute le proposte, si possono selezionare quelle due – tre che ci sembrano più interessanti e poi si va a visionare solo i siti di queste ultime. Una volta scelta quella che ci piace di più, basterà semplicemente accettare la proposta rispondendo alla email dell’hotel vincitore di questa selezione. O, perché no, fargli prima un colpo di telefono per vedere se sono gentili, simpatici e professionali.

seo, portare visite organiche è il miglior modo per convertire utenti

Chi ha un sito Internet di norma guadagna con la pubblicità e/o attraverso la vendita di prodotto o la sottoscrizione di servizi. Il guadagno ottenibile è di norma proporzionale al numero di accessi, pur tuttavia il tasso di conversione degli utenti che accedono al sito, e che generano fatturato, può essere opportunamente migliorato attraverso un buon posizionamento organico del sito stesso in Rete. Ma come fare? E perché portare visite organiche è il miglior modo per convertire utenti su un sito?

Ebbene, per avere di un sito un buon posizionamento organico non basta pubblicare contenuti, ma occorre essere presenti nelle ricerche di Google da un lato in modo generico, in base alle ricerche sul motore che ogni potenziale cliente va ad effettuare giornalmente, e dall’altro il posizionamento deve essere comunque per settore specifico, ovverosia per quello economico di appartenenza.

L’obiettivo per convertire utenti con le visite organiche, infatti, è quello di farci trovare da chi sta effettivamente cercando il nostro settore, e questo significa che chi naviga all’interno del nostro sito è andato effettivamente a trovare i prodotti o i servizi di cui ha bisogno. In questo modo c’è maggiore probabilità di rendere una visita al sito un acquisto, ovverosia un potenziale cliente, con il vantaggio peraltro di non dover andare a spendere in prospettiva cifre importanti in pubblicità al fine di mantenere alti gli accessi giornalieri.

La crescita delle visite organiche di un sito Internet è proporzionale non solo alla quantità dei contenuti presenti, ma anche della qualità. E questo perché più il contenuto è pertinente e completo per chi naviga, maggiore sarà il tempo passato sulla pagina. Google è in grado di accorgersi di tutto ciò andando a migliorare il nostro posizionamento organico. In altre parole, se chi naviga ed accede ad un sito è soddisfatto dei contenuti consultati, allora lo sarà anche il motore di ricerca Google con tutti i vantaggi conseguenti.

Per un posizionamento organico di successo, infatti, serve costanza ma anche un’analisi ed un monitoraggio continuo della nostra presenza in Rete andando a pubblicare contenuti che siano non solo ottimizzati per il motore di ricerca Google, ma anche tali che trattino in maniera esauriente per il lettore della nostra attività, di cosa facciamo e soprattutto di come lo facciamo mettendo in evidenza quelle caratteristiche che sono in grado di distinguerci in positivo rispetto ai nostri competitor.

Trading online su materie prime: il petrolio continuerà a scendere

Il trading online vive un periodo di florida visibilità finanziaria dettato, per larga parte, da un concetto di coinvolgimento pressoché totale basato su un’interazione al limite della perfezione tra broker e trader di qualsivoglia specie. Queste importante legame operativo garantisce, grazie allo staff di www.spaghettitrading.com , quella tempestività di intervento quando le transazioni poste in essere iniziano ad imboccare trend piuttosto deficitari. Trend che, a loro volta, sono l’insieme di una serie di fattori, economici e non, capaci di alterare, come nel caso del Forex, quello che è il reale potere di acquisto di una singola moneta.
L’esempio più significativo in tal senso è quello legato al petrolio, autentico specchio del reale stato di salute dell’economia globale. Dopo aver raggiunto i nuovi massimi del 2016, toccando una quota di prezzo complessiva che si aggira intorno ai 46 dollari al barile, il petrolio ha intrapreso una parabola discendente destinata a protrarsi a lungo. Attualmente, il prezzo è in ribasso dello 0,84%, mentre la quota WTI (ossia quella che tiene conto dei sentimenti di importatori e esportatori) è in discesa dello 0,78%. Piccole incrinature che fanno da apripista ad un potenziale stravolgimento del settore di riferimento in cui orbita prepotentemente.
Fra i tanti fattori che spiegano questa improvvisa battuta d’arresto del petrolio, ce ne sono alcuni che meritano una certa attenzione. Il primo è l’incremento della produzione da parte dei paesi aderenti all’OPEC; con l’arrivo dell’estate, poi, gli stock prodotti aumenteranno vertiginosamente andando portando il prezzo per ogni singolo barile verso quote minime piuttosto considerevoli. Il secondo, invece, è l’incredibile calo dell’importazione del petrolio da parte del Cina, causato magari dalle stringenti disposizioni previste dai nuovi accordi sul clima e sulla salubrità dell’ambiente. Non va, poi, trascurato l’eccesso di offerta, il quale penalizza le transazioni di tutto il mondo dirottandole verso forme di energia alternativa e maggiormente eco-compatibili.
Ad ogni modo, per non perdere d’occhio nessuna variazione del trading online e dei suoi asset merceologici, occorre fare affidamento sulle capacità dei broker online citati qualche paragrafo fa, vere e proprie piattaforme di aiuto assistito in grado di fornire competenze, bonus commerciali e molto altro ancora al giusto prezzo.

Come fare il selfie perfetto con ritocchi da star

Ve lo spiega YouCam Perfect – Selfie Cam come fare il selfie perfetto, un’App disponibile gratis su Google Play Store per offrirvi ritocchi magici.

Come fare il selfie perfetto ve lo dimostra un’App. Si chiama YouCam Perfect – Selfie Cam ed è la migliore pubblicata su Google Play Store, almeno secondo le opinioni degli utenti che l’hanno provata e riprovata.
Alcuni siti che offrono guide d’ogni genere pubblicano articoli sulla bellezza e la cura del corpo molto interessanti ed efficaci ma, ragazzi, con questa App stiamo parlando di magia.
Dispone di funzioni e ritocchi a non finire dedicati al selfie, è disponibile gratis sul Play Store, necessita di Android 4.3 o superiori ed è stata creata dallo sviluppatore taiwanese CyberLink.
Questa App fa vere e proprie opere di magia, ritocca tutto e lo fa dando come risultato una foto che sembra naturale.
Risulta preziosa per ricordare un momento speciale ma un’applicazione così va bene tutti i giorni.
Valorizza, a volte trasforma, ritocca pelle, occhi, sorriso, contorno occhi.
Se fosse una crema farebbe felice tutto il genere femminile ed anche quello maschile.

Gli effetti di YouCam Perfect – Selfie Cam

Prima di descrivervi nei dettagli tutte le magie che questa App è in grado di fare vi avvisiamo: il software vi chiede di accedere alle informazioni GPS e di posizione nella rete del vostro dispositivo. Lo chiede per avere modo di offrirvi dati precisi di posizione e check-in in fase di condivisione dei selfie sui social media.
Con la Fotocamera Bellezza rende la vostra pelle fantastica (più liscia, luminosa, rimuovendo ogni imperfezione), consente di riprendere brevi video da cui estrarre i selfie, offre look personalizzati prima degli scatti. Modifica i contorni del viso (può renderlo più giovane, più ovale o cambiare il contorno naso), rimuove borse ed occhiaie, può ingrandire gli occhi. Oltre al viso può rendervi più alti, più magri, allungare le gambe.
Nessuna App meglio di YouCam Perfect può dimostrarvi come fare il selfie perfetto, anzi rifarlo in un secondo momento.
La funzione Rimozione Oggetti vi permette di eliminare oggetti ma anche persone poco graditi dallo sfondo per farvi sentire ancora più al centro dell’attenzione.
Offre 30 scenari e modelli, cornici, effetti, ritagli e vi dà modo di condividere all’istante i selfie sui social network.

La funzione Beauty Circle

Dai ritocchi magici che vi suggeriscono come fare il selfie perfetto, l’App YouCam Perfect passa ai ritocchi reali, possibili grazie alla cosmesi di alto livello.
Lo fa con la funzione Beauty Circle che vi permette di scoprire le ultime novità su cosmesi, moda e stile, di seguire consigli di esperti e delle altre utenti, acquistare e recensire prodotti delle vostre marche preferite, condividere il vostro stile e tanto altro ancora.

I tatuaggi nella Yakuza

Il tatuaggio ha spesso un ruolo di fondamentale importanza nel mondo della malavita organizzata, in tutto il mondo. Se nel nostro paese non è una delle caratteristiche peculiari delle organizzazioni criminali, in tante altre nazioni il tattoo assume un significato molto importante nella mafia russa come quella del Sol Levante. La Yakuza nasce nel XIX secolo, nel periodo Edo; un’era felice per la nazione nipponica logorata per lunghi anni dalle guerre e da una situazione di totale anarchia.
Togukawa riuscì a riprendere le sorti del paese, ma lasciando fuori da posti di rilievo alcuni samurai che, insieme, costituirono un’organizzazione di piccoli gruppi con attività illegali. La Yakuza è stata combattuta duramente dagli anni novanta in poi, ma resiste sia nel paese del Sol Levante, sia in molte aree dell’Asia sud orientale come anche negli Stati Uniti. Gli appartenenti a questa organizzazione cominciarono a portare il loro corpo dei segni di riconoscimento che li distingueva dal resto della popolazione e che costituivano un chiaro segnale per chi ne conosceva il linguaggio.
Da tale situazione ne è scaturita una certa diffidenza in Giappone per il tatuaggio che per anni è stato vietato mentre ora è bandito dalle piscine pubbliche, bagni, palestre e piscine benessere. I tattoos nella mafia giapponese possono raffigurare vari temi, sempre molto attinenti alla cultura del paese del Sol Levante come il dragone, la tigre o le geishe, quest’ultime rappresentate con pistole in mano.
I tatuaggi sono sempre di grandi dimensioni e possono coprire anche gran parte del dorso, i pettorali, dei fianchi fino alle spalle. Ad oggi la pratica del tatuaggio in Giappone è un’arte di pochi, molti sono i giapponesi che ne ignorano il processo di realizzazione. I tatuaggi giapponesi, negli ultimi anni, travalicato i confini giungendo fino a noi sotto forma di surrogati che non sempre si avvicinano all’antica arte degli antichi maestri dagli occhi a mandorla.
Fonte: tatuaggipiercing.it